“Ancora senza vaccini i medici di famiglia a Palermo”, Luigi Galvano

170

“Continua il caos organizzativo nella campagna vaccinale anti-Covid a Palermo come in tutta la Sicilia. Ancora una volta i medici di famiglia sono lasciati senza dosi di vaccino anti-Covid nonostante fossero state prenotate con una settimana di anticipo. L’obiettivo della profilassi del Commissario per l’emergenza ora è provare a immunizzare il maggiore numero di persone non per garantire salute, ma per recuperare il ritardo rispetto alle altre Regioni e superare le barriere del giallo. Sembra un caos ‘ragionato’”, dichiara Luigi Galvano, segretario regionale Fimmg, Federazione Italiana dei Medici di Famiglia. “È paradossale. Invece di garantire le prime dosi ai più fragili – prosegue Galvano – la campagna vaccinale si concentra sulla profilassi dei 50enni e dei maturandi. Una email stamattina (ieri, ndr) ci ha avvisato che mancavano i flaconi di vaccino. Anche questa settimana decine di medici di famiglia dovranno richiamare e disdire la vaccinazione dei propri pazienti programmata secondo la priorità di somministrazione stabilita.”