(Anche) troppo sonno aumenta il rischio diabete

1229

Diverse volte negli ultimi decenni gli scienziati hanno sostenuto che il poco riposo potrebbe essere una causa del diabete di tipo 2. Tuttavia un recente studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism suggerisce al contrario che anche troppe ore di sonno ne aumenterebbero il rischio. Dall’analisi dei dati raccolti da un campione di 788 pazienti, l’autrice Femke Rutters, del VU Medical Centre di Amsterdam, stima in 1,5-2 ore la diminuzione del sonno individuale (autoriportato) apprezzabile negli ultimi 50 anni, periodo nel quale i tassi di diabete sono invece raddoppiati. Nonostante le evidenze siano circostanziali, lo studio individua una correlazione fra durata del sonno e metabolismo del glucosio che sembra variare in funzione del sesso dell’individuo: mentre negli uomini, infatti, l’eccesso proprio come la carenza di ore di sonno attenuano la responsività delle cellule corporee all’insulina, diminuendo i livelli di glucosio assorbiti dal sangue e aumentando dunque il potenziale rischio di sviluppare il diabete, analoghe dinamiche non sono invece apprezzate nelle pazienti femmine. Questo discrimine potrebbe essere conseguenza di diversi fattori e ulteriori studi saranno necessari sia per confermare questi dati sia per individuare le cause delle differenze registrate tra i sessi.