Allarme obesità per il 21% degli italiani

1366

Dati allarmanti sull’obesità arrivano da uno studio della NCD Risk Factor Collaboration, che ha reso note le misure di peso e altezza di circa 20 milioni di adulti provenienti da 200 Paesi. Dal 1975 al 2014, la prevalenza di obesità si è triplicata negli uomini, e più che raddoppiata nelle donne. Se il trend dovesse continuare, si stima che nel 2025 circa 1 abitante su 5 del Pianeta sarà obeso. L’Italia è al 136° nelle donne e al 56° posto negli uomini per media di Indice di Massa Corporea, con 6.7 milioni di obesi tra le donne (21.6%) e 5.8 milioni tra gli uomini (21.4%). Numeri destinati ad aumentare, visto che le proiezioni per il 2025 indicano una prevalenza di obesità al 26% nelle donne e al 29% tra gli uomini.

In particolare lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista medica The Lancet, ha analizzato i trend temporali dell’Indice di Massa Corporea dal 1974 al 2014. L’Indice di Massa Corporea di una persona è una misura del peso in rapporto all’altezza, e viene comunemente utilizzato per stimare la quantità di peso in eccesso rispetto all’atteso.