XV Giornata Nazionale del Sollievo

1034

La Giornata del Sollievo, che si svolgerà domenica 29, è promossa dal Ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dalla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti, intitolata, quest’ultima, al nome del giornalista de “La Stampa” che al culmine della sua brillante carriera si ammalò di linfoma di Hodgkin, un tumore a quel tempo inguaribile, e “da inviato, suo malgrado, dentro il tunnel della malattia e della ospedalizzazione – come Ghirotti stesso si definì – comunicò la sua esperienza con l’occhio del protagonista – malato tra i malati – in una serie di undici memorabili corrispondenze e in due intense inchieste televisive andate in onda sulla RAI TV nel 1973 e 1974, anno della sua scomparsa”. Per proseguire sulla strada tracciata da Gigi Ghirotti, la Fondazione da quarantun anni è a fianco della persona malata di cancro e dei suoi familiari, offrendo orientamento, aiuto e supporto psicologico. Attualmente concretizza il suo impegno sociale, tra l’altro, attraverso un Centro di ascolto psico-oncologico telefonico nazionale con sede a Roma; un’assistenza psicologica ospedaliera e la formazione di volontari che operano in hospice. Il Centro di ascolto della Fondazione Ghirotti (numero verde 800 301510) offre da oltre 15 anni un servizio gratuito di sostegno, di orientamento e di ascolto ai malati oncologici e ai loro familiari, puntando al sollievo dalla sofferenza. Tra le iniziative a livello nazionale, quella che più di altre mira a sensibilizzare il mondo della scuola e a diffondere tra i più giovani la cultura del sollievo è un concorso intitolato “Un Ospedale con Più Sollievo”.