Women’s Sailing Cup per AIRC, il cuore delle donne veliste

274

Due giorni intensi, ricchi di eventi di sport, cultura, musica, ma soprattutto tanta vela femminile a Chiavari. Si è appena conclusa la Women’s Sailing Cup per AIRC. Un fine settimana di sole quasi estivo ha salutato regata; nonostante il poco vento, sono state comunque effettuate sette prove. Sul podio della IV edizione della regata in rosa salgono le Randa-GE (1° posto), Women’s Sailing Academy (2°) e le Bam-Boline (3°).

Queste parole, che potrebbero essere sufficienti per descrivere una regata qualsiasi, non bastano per la Women’s Sailing Cup per AIRC. Un progetto, una missione e una promessa che coinvolge l’intera Chiavari e il suo Porto Turistico, tante aziende, amministratori, staff nel mettersi a disposizione con slancio per supportare l’evento. È vedere giornalisti, amici della Lega Navale del Tigullio e della FIV, amici da casa, docenti e studenti dell’Alberghiero Marco Polo e dell’Istituto Caboto, maestri di Tai Ji, musicisti di jazz, gente sconosciuta sacrificare il proprio tempo libero per collaborare con tanto cuore alla riuscita della manifestazione.

La Women’s Sailing Cup per AIRC ha consentito di incontrare centinaia di donne veliste arrivate da tutta Italia per tenere fede a una promessa: fare squadra per ricordare che è possibile rendere il mondo un luogo migliore in cui vivere in armonia, salvaguardare l’ambiente e, attraverso la raccolta di fondi per AIRC, trovare una soluzione definitiva al cancro.