Vitamina C, antibiotici e Helicobacter Pylori

204

La vitamina C è un potente antiossidante e agisce come fattore di potenziamento della risposta immunitaria, mentre a livello terapeutico essa agisce come inibitore dell’ureasi, un potenziale agente sintetizzante del collagene, e come stimolante nella sintesi delle prostaglandine. Il trattamento delle infezioni da Helicobacter Pylori mediante terapie antibiotiche è ben accettato a livello clinico, ma l’impiego di un approccio non invasivo con l’implementazione di agenti terapeutici come la vitamina C non è stato sinora ben investigato. La vitamina C possiede inoltre alcune caratteristiche che le consentono di essere considerata come una potenziale opzione terapeutica per i pazienti con infezione da Helicobacter Pylori: il suo meccanismo d’azione nei confronti di questo patogeno nel contesto dell’ulcera peptica consente alla vitamina C di essere considerata come agente terapeutico oppure anche come agente preventivo; il dosaggio della vitamina C dovrebbe dunque essere regolato con molta attenzione. L’articolo è stato pubblicato sulla rivista scientifica Cureus 2018.