Vaccini antinfluenzali prodotti su colture cellulari

450

Vaccino antinfluenzale su coltura cellulare utilizzando ceppi vaccinali candidati (CVV, candidate vaccine virus) isolati su colture cellulari per tutti e quattro i virus influenzali raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Ciò garantirà l’impiego esclusivo della coltura cellulare per ogni fase di isolamento e produzione di tutti i ceppi influenzali inclusi nella formulazione di FLUCELVAX® TETRA, eliminando definitivamente qualunque passaggio su uova. L’aggiornamento annuale dei ceppi virali (ASU, Annual Strain Update) all’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) per supportare questa decisione in vista della stagione 2019/20. I CVV – noti anche come manufacturing seed (“ceppi master di produzione”) – vengono preparati ogni stagione dal sistema di vigilanza e di risposta globale per l’influenza (GISRS, Global Influenza Surveillance and Response System) dell’OMS e dai laboratori associati. I ceppi master vengono utilizzati per coltivare grandi quantità di virus, sia su uova che su cellule, al fine di produrre in serie il vaccino antinfluenzale sulla base delle raccomandazioni dell’OMS. Secondo un recente studio – che ha valutato il grado di corrispondenza dei vaccini coltivati su uova e di quelli prodotti su colture cellulari rispetto al ceppo virale stagionale circolante nel corso delle ultime 12 stagioni – i CVV H3N2 prodotti su colture cellulari hanno evidenziato una più stretta somiglianza al virus circolante rispetto a quelli coltivati su uova.