Troppi grassi aumentano le recidive del tumore alla mammella

162

Ormai è una certezza. Una dieta ricca di grassi fa aumentare il rischio di recidiva del tumore alla mammella. A sostenerlo gli oncologici che, in occasione del congresso sul carcinoma mammario, hanno richiamato l’attenzione sugli stili di vita. In particolare, sembra che una dieta troppo ricca di grassi aumenti fino al 24% il rischio di recidiva del tumore della mammella. E non è tutto, perché ingrassare di 5Kg può incrementare fino al 13% la mortalità per la neoplasia. Purtroppo però, avvertono gli oncologi, poche pazienti modificano le abitudini sbagliate. “Proprio la mancata adesione a semplici regole rischia di vanificare gli importanti risultati ottenuti con terapie sempre più efficaci”, spiega Stefania Gori, presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica Aiom. Infine, gli oncologi ricordano che l’87% delle donne riesce a sconfiggere questa malattia ma è necessario dedicare un po’ di tempo anche all’attività fisica: bastano infatti 150 minuti a settimana per ridurre del 25% la mortalità per tumore della mammella rispetto alle sedentarie nelle pazienti che hanno già ricevuto la diagnosi.