Soffro di emicrania, posso donare il sangue?

2720

In passato ho preso per alcuni mesi 10 gocce di laroxyl per combattere l’insorgenza di emicrania. Quando capitava, prendevo una pastiglia di difmetre. Attualmente sono due mesi che ho smesso di usare laroxyl e sto bene. Quelle volte che capita un mal di testa (1 a settimana) uso difmetre e tutto passa. Nelle mie condizioni, è possibile andare a donare?

Risposta
L’assunzione di difmetre è indicata negli attacchi di emicrania o episodi di cefalea tensiva e non controindica la donazione del sangue. In ogni caso è meglio informare il medico del centro trasfusionale di tutti i farmaci che vengono assunti. In riferimento al caso segnalato si tratta di assunzioni episodiche, in occasione degli episodi di cefalea, e quindi il farmaco ha tutto il tempo per poter essere metabolizzato e smaltito. Gli effetti indesiderati più comuni (<3%) sono stati vertigini, capogiro e tremore. Gli effetti indesiderati riportati negli studi clinici con Difmetrè compaiono di solito subito dopo l’assunzione del farmaco, sono generalmente lievi o moderati e si risolvono spontaneamente entro poche ore.