Sclerosi Multipla: a Genova il primo centro di ricerca in Risonanza Magnetica

174

Il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari nasce Genova, grazie al sostegno della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM) e di AISM, di cui proprio quest’anno ricorre il cinquantenario della fondazione, dell’Ospedale Policlinico San Martino e dell’Università degli studi di Genova. Situato presso il Padiglione Specialità-Neuroradiologia del San Martino, il Centro è dotato di un Tomografo a Risonanza Magnetica di fascia alta 3 tesla, SIEMENS MAGNETOM Prisma – System da dedicare alla ricerca scientifica. Si tratta di un macchinario di risonanza magnetica altamente innovativo, primo in Italia. Acquistato dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM), sarà a disposizione dei gruppi di ricerca degli enti fondatori, come sottoscritto nell’accordo firmato lo scorso aprile 2017 alla presenza di Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria: “La creazione di questo centro – dichiara Viale – tende a affermarsi sempre di più come punto di riferimento a livello italiano e internazionale non solo per l’assistenza ai pazienti ma anche per la ricerca scientifica avanzata”.

Il Centro di Ricerca di Risonanza Magnetica è diretto da un comitato di gestione, presieduto da Mario Alberto Battaglia, presidente di FISM. Ne fanno parte Gianluigi Mancardi, direttore DINOGMI, Università degli Studi di Genova; Lucio Castellan, direttore Dipartimento della Diagnostica della Patologia e delle Cure ad Alta Complessità Tecnologica, Ospedale Policlinico San Martino; Paolo Bandiera, avvocato e direttore affari generali di AISM. L’attività scientifica del Centro di Ricerca sarà guidata da un comitato scientifico presieduto da Matilde Inglese, Professore Associato DINOGMI Università degli Studi di Genova; sarà composto da Carlo Serrati, Direttore Dipartimento di Neuroscienze e Organi di Senso Ospedale Policlinico San Martino; Paola Zaratin, Direttore Ricerca Scientifica AISM-FISM Onlus; Giampaolo Brichetto, Direttore Sanitario Servizio Riabilitazione AISM Liguria.