I ricoverati stanno meglio se curati da medici donne

1216

Secondo un articolo pubblicato sul Journal of American Medical Association (JAMA) Internal Medicine 2017, i ricoverati starebbero meglio se curati da medici donne. I ricercatori hanno esaminato le cartelle cliniche di 1.6 milioni di pazienti, focalizzando l’attenzione anche sul medico che aveva in cura il paziente, se di sesso maschile o femminile. È risultato che un terzo dei curanti erano donne, con un’età mediamente inferiore (43 anni rispetto ai 48 dei colleghi maschi). In riferimento ai pazienti, si è osservato che i ricoverati curati da donne presentavano una mortalità a 30 giorni inferiore (11.07% vs 11.49%) oltre a un rientro in ospedale meno frequente (15.02% e 15.57% rispettivamente). Le analisi, condotte tenendo conto delle caratteristiche sia dei pazienti (quali fattori demografici e comorbilità) sia dei medici curanti (età, formazione universitaria, professione ospedaliera o territoriale), hanno confermato le differenze indipendentemente dalla gravità della malattia che ha portato al ricovero.