Registro tumore prostata: dati disponibili nel 2019

1191

L’analisi conclusiva dei dati del Registro del Cancro alla Prostata sarà effettuata in Europa entro il 2019. “Questi dati danno un significativo contributo per comprendere meglio il modo in cui curiamo questi pazienti”, spiega il ricercatore Simon Chowdhury, del Guy’s Hospital di Londra. Dati della “pratica clinica reale come questi – rileva – ci restituiscono una visione preziosa di quello che è il percorso vero del paziente. Includono inoltre una popolazione più ampia, come per età e per possibili comorbidità, rispetto a quelle più ristrette e monitorate degli studi clinici”. Quello alla prostata è la forma di tumore più comune negli uomini, con oltre 400.000 nuovi casi diagnosticati in Europa ogni anno. Il Registro del Cancro alla Prostata, promosso dall’azienda farmaceutica Janssen, conta oltre 3.000 pazienti di 199 centri in 16 Paesi europei. Sul fronte poi delle terapie contro questa forma di tumore, all’Asco è stato confermato il dato di efficacia della molecola abiraterone, che porta anche un generale beneficio in termini di qualità della vita, il che rappresenta sicuramente un valore concreto per il paziente.