Reflusso gastroesofageo e sonnolenza

1367

Secondo uno studio dell’Università di Uppsala, Svezia, le donne con reflusso gastroesofageo notturno sono a maggior rischio di sonnolenza diurna con gravi effetti collaterali negativi. Per arrivare a queste conclusioni e comprendere meglio la relazione fra reflusso gastroesofageo notturno e sonnolenza diurna o russamento, gli autori hanno analizzato i dati di 4.882 partecipanti allo studio She, Sleep and Health in Women, un sondaggio su donne che vivevano a Uppsala nel 2000 e nel 2010. Nel 2000, il 20,5% riferiva solo di russare, il 7,7% aveva solo reflusso gastroesofageo notturno e il 4,7% aveva sia russamento sia reflusso; il 14% riferiva sonnolenza diurna e l’11% dichiarava di essersi addormentato involontariamente. Le donne che hanno riferivano sia reflusso gastroesofageo notturno che russamento hanno mostrato più facilità alla sonnolenza diurna e, in alcuni casi, anche addormentamento involontario. Lo studio, coordinato dal prof. Shadi Amid Haegg, è stato pubblicato sulla rivista Sleep Medicine.