Protesi ginocchio e anca: diminuisce l’età dell’intervento

612

Alcuni ricercatori dell’Università della Pennsylvania di Philadelphia hanno revisionato i dati messi a disposizione dal database National Inpatient Sample valutando età, sesso ed etnia delle persone che si sottoponevano a un intervento di sostituzione totale delle articolazioni, a ginocchio o anca, e le novità sono state veramente importanti. In particolare, la notizia è che diminuisce l’età dei pazienti: nel 2014, l’età media dei pazienti che si sottoponevano a sostituzione totale dell’anca era di 64,9 anni, mentre nel 2000 era di 66,3; per l’intervento di sostituzione dell’articolazione al ginocchio, l’età media era di 65,9 anni nel 2014, contro i 68 nel 2000.

“Una riduzione di due anni su una popolazione di un milione di persone rappresenta una differenza significativa”, commenta Matthew Sloan, che insieme al collega Neil Sheth ha coordinato la ricerca. Inoltre, dai dati raccolti emerge che le donne continuano a essere la maggioranza delle persone che si sottopongono a questo intervento, anche se si registra un aumento tra gli uomini. Il motivo, secondo gli esperti, sarebbe dovuto al fatto che le donne hanno tassi più elevati di artrite. Il report è stato presentato in occasione dell’incontro annuale dell’American Society of Orthopaedic Surgeons.