Preoccupato per l’infertilità

1851

DOMANDA
Ho 34 anni e sono in cura dall’andrologo perché affetto da Oligoastenoteratozoospermia; potrò fare una fecondazione naturale?

RISPOSTA
La riduzione del numero di spermatozoi, la riduzione della motilità rettilinea progressiva e l’elevata percentuale di forme alterate rendono più difficoltosa ma non impossibile una gravidanza. In ogni caso è proprio compito dell’andrologo individuare le eventuale cause della alterazione dei parametri degli spermatozoi e quindi consigliare i giusti rimedi. Le cause più frequenti di infertilità maschile sono rappresentate da infezioni della prostata e delle vescicole seminali (prostato-vesciculiti), alterazione degli ormoni, ma più frequentemente dalla presenza del varicocele, (vena varicosa del testicolo). In ogni caso a 34 anni si è ancora in tempo per recuperare e quindi incrementare il numero di spermatozoi e migliorarli qualitativamente.