Papa Francesco regala incubatrice all’Ospedale dell’Isola Tiberina di Roma

602

Un dono “inatteso”: un gesto di solidarietà per i piccoli ricoverati del Fatebenefratelli Isola Tiberina. E la sorpresa diventa ancora più grande quando a donare è il Santo Padre. Un riconoscimento importante all’opera svolta dall’Ospedale nell’assistenza ai neonati e alle loro famiglie. Sono circa 600 i neonati assistiti ogni anno dalla Terapia Intensiva Neonatale della struttura. Di questi, circa l’80% sono bambini nati pre-termine: creature fragilissime e fortissime al tempo stesso, che hanno bisogno di cure altamente specializzate, assistenza costante ma anche di amore. Il macchinario era stato donato al Pontefice dalla nota azienda mondiale Bayer nell’udienza dello scorso 21 novembre e tramite l’elemosiniere del Santo Padre, il Cardinale e Arcivescovo Mons. Konrad Krajewski, è stato scelto come destinatario del dono il Fatebenefratelli. L’incubatrice è stata consegnata ufficialmente all’Ospedale nei giorni scorsi alla presenza del Cardinale Krajewski e di Monica Poggio, Amministratore Delegato Bayer Italia. Con loro, il Priore dell’Ospedale, Fra Angel Lopez, e il Direttore della Terapia Intensiva Neonatale, Luigi Orfeo.