Genova Anno IX - n°50 - 11.05.2012 Pagine Nazionali

del 01/06/2012

Fibrosi cistica, ecco perche’ le donne sono colpite piu’ gravemente


clicMedicina - redazione@clicmedicina.it   

Potrebbe essere il diverso assetto ormonale di uomini e donne a rendere queste ultime più vulnerabili ad alcune infezioni batteriche frequenti nei pazienti con fibrosi cistica. La scoperta viene da una ricerca irlandese, pubblicata recentemente sul New England Journal of Medicine e divulgata questa mattina dalla testata O.Ma.R – Osservatorio Malattie Rare.
La Fibrosi Cistica è una malattia genetica rara che in Italia riguarda ad oggi oltre 4000 persone e che colpisce in modo particolare le vie respiratorie.
Secondo lo studio irlandese le donne sarebbero più vulnerabile all’infezione da Pseudomonas aeruginosa, uno dei batteri più temuti dai pazienti, proprio a causa degll’ormone femminile estrogeno, che favorisce la presenza di questa forma batterica, poi difficile da eliminare dalle vie respiratorie dei malati, caratterizzate dalla presenza di uno strato viscido di muco (da qui il nome della malattia nota anche come mucoviscidosi)


I ricercatori hanno anche notato come l’assunzione di contraccettivi orali (che diminuiscono la quantità di estrogeno naturale) abbia abbassato i livelli batterici causa dell’aggravamento della patologia. Il prof. Gerry McElvaney, direttore del Respiratory Research Laboratory del Beaumont Hospital e autore dello studio ha spiegato che “Questa ricerca apre la strada a una nuova comprensione della terapia e a nuove potenziali cure per la fibrosi cistica. E’ il primo studio che mostra gli effetti degli ormoni sulle infezioni e ha quindi importanti implicazioni anche per altre malattie respiratorie come l’asma”.
L’Irlanda, paese dov’è stata svolta la ricerca, ha la più alta incidenza di fibrosi cistica nel mondo, quasi il doppio rispetto agli altri paesi europei e agli Stati Uniti. Al momento i pazienti irlandesi sono circa 1200.


 

 






 
 
 
 

  



Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati