Genova Anno IX - n°50 - 11.05.2012 Pagine Nazionali

del 18/06/2012

In arrivo nuovo farmaco per prevenire metastasi ossee nei pazienti colpiti da cancro della prostata


Stefania Bortolotti - redazione@clicmedicina.it   

Stefania Bortolotti

I lavori si sono conclusi dopo tre giorni densi di approfondimenti e novità. Al centro del Congresso il cancro della prostata. In Italia, con un’incidenza di 42.800 nuovi casi nel 2011, è il più frequente tra i tumori maschili, con un’incidenza superiore a colon e polmone.

Dato allarmante, la malattia è in aumento tra i giovani. Un tempo patologia tipica dell’età avanzata, oggi sempre più under 60 si trovano a far i conti con il carcinoma prostatico.

Dagli esperti riuniti a Bologna un monito quindi agli uomini: a partire dai 45 - 50 anni devono imparare dalle donne, che ogni anno si sottopongono a un controllo ginecologico, a chiedere al proprio medico di base tutte le informazioni utili per sottoporsi a un check up. L'esame del cosiddetto “marcatore Psa” è una semplice analisi del sangue che può dare immediata evidenza dell'insorgere della patologia e guidare il percorso medico. Attenzione se in famiglia c'è qualcuno malato, le possibilità aumentano. E’ importante non trascurare i primi segnali: bruciore, difficoltà urinarie, frequenza della minzione e sangue nelle urine o nello sperma. Chi ha questi sintomi non ha alibi per non farsi subito controllare.

“L’impressionante aumento dell’incidenza è legato non solo ai fattori di rischio probabilmente in aumento - afferma Giuseppe Martorana, Presidente SIUrO; Direttore della Clinica Urologica del Sant’Orsola-, ma soprattutto alla diffusione del PSA nella popolazione maschile.”

Dominante infine il tema della multidisciplinarità: prima di intervenire occorre definire il percorso attraverso l'interazione tra i vari specialisti, individuando il ruolo di ciascuna terapia a seconda del paziente. Non si può avere una visione solo chirurgica o solo oncologica.
 

Stefania Bortolotti

 

 

 






 
 
 
 

  



Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati