Genova Anno IX - n°50 - 11.05.2012 Pagine Nazionali

del 25/07/2012

Depressione giovanile influenzata da genitori e coetanei


clicMedicina - redazione@clicmedicina.it   

Genitori, ma anche coetanei, 'sotto accusa'. Il modo in cui trattano, rispettivamente, i figli e i compagni adolescenti sembra influire sul rischio che questi ultimi si ammalino di depressione. E questo indipendentemente dalla predisposizione genetica nei confronti delle malattie mentali. Lo rivela uno studio di qualche tempo addietro dei ricercatori del King's College di Londra, pubblicato sul numero di novembre-dicembre di 'Child Development'. Insomma, secondo la ricerca, l'ambiente ha un forte peso sul rischio depressione degli adolescenti.


Un dato importante, se si considera che proprio l'umore nero e' al primo posto fra le cause dei suicidi nei giovanissimi. Per fare chiarezza sull'influenza di geni e ambiente, gli studiosi hanno esaminato 328 gemelli identici tra i 12 e i 19 anni e i loro genitori. In particolare, sono stati confrontati anche il metodo scelto dai familiari per imporre la disciplina, gli eventi tragici e imprevisti accaduti ai ragazzini, la frequenza di problemi a scuola o con il fidanzato o la fidanzata. Cosi' si e' scoperto il ruolo dell'atteggiamento dei genitori e dei compagni. Ma anche il fatto che, a essere piu' vulnerabili alla depressione, sono risultati i ragazzini che avevano sperimentato un gran numero di problemi in qualche modo controllabili ed evitabili, come ad esempio una serie di brutti voti o bocciature.

 

 

 






 
 
 
 

  



Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati