Genova Anno IX - n°50 - 11.05.2012 Pagine Nazionali

del 25/05/2012

Per combattere le micosi cutanee basta una foto


Stefania Bortolotti - redazione@clicmedicina.it   

Stefania Bortolotti

Al via una campagna educazionale per la prevenzione e l'individuazione precoce delle micosi cutanee.

Attraverso l'utilizzo dei più comuni strumenti digitali, il progetto "Pelle in-foto" rende più agevole il compito del Medico di Medicina Generale nella diagnosi e successivo trattamento dei pazienti, sensibilizzandoli verso una maggiore attenzione nei confronti della propria pelle.

Alla luce di questi obiettivi nasce il progetto "Pelle in-foto".

"Pelle in-foto" è una campagna educazionale realizzata da Janssen Italia per aiutare il Medico di Medicina Generale nell'attività di sensibilizzazione dei pazienti a tenere sotto controllo pelle ed unghie e a individuare precocemente un'eventuale manifestazione cutanea.

L'iniziativa mette in evidenza l'importanza della collaborazione attiva del paziente che, attraverso un'opportuna informazione, viene invitato dal proprio medico curante a inviargli, in caso di dubbio o sospetto, una foto dell'area cutanea o ungueale interessata (da un cellulare o via email). Il medico, a sua volta, ne valuterà la rilevanza clinica, rispondendo con le istruzioni del caso (ad es. "nulla di rilevante", "monitora la situazione" o "urge una visita").

Si tratta di un momento educazionale attivo nella massima stagionalità delle micosi, ma che potrebbe aiutare anche nella diagnosi precoce di tutte le varie patologie dermatologiche. L'obiettivo è di stimolare una maggior attenzione alla pelle da parte della popolazione generale, di agevolare una migliore relazione medico-paziente e di fornire un servizio a supporto del Medico di Medicina Generale.

Il progetto si inserisce all'interno del programma di informazione dermatologica "Pelle In-forma", che si avvale di una serie di strumenti digitali. Sono infatti attivi il sito web pelleinforma.com e, grazie alla collaborazione della Dr.ssa Sandra Lorenzi, un canale @pelleinfoto su Twitter, uno tra i social media più utilizzati al mondo. Questi canali innovativi sono volti alla veloce divulgazione di suggerimenti e informazioni che i medici potranno trasferire ai pazienti per il miglior controllo delle dermatomicosi.

La Dottoressa Sandra Lorenzi, specialista in Dermatologia e Venereologia all'Università degli Studi di Bologna e dell'Istituto Dermatologico Europeo di Milano, cura interamente i contenuti scientifici del Programma "Pelle In-forma". "Le dermatomicosi sono una patologia molto frequente e diffusa, che interessa tutte le fasce di età. Twitter è un canale in più, un metodo moderno e veloce di comunicare nell'ambito di un progetto più vasto di informazione e di interazione col pubblico, sempre mediata dal medico, che all'occorrenza consente anche di visualizzare in foto la patologia" afferma la Dottoressa.

Sul sito pelleinforma.com il medico trova un archivio di immagini cliniche sulle micosi cutanee organizzate per diagnosi, che costituiscono un riferimento e un modello di comparazione per l'interpretazione delle foto dei pazienti. Attraverso una seconda sezione, creata ex novo, ogni medico registrato può inserire il proprio album fotografico digitale con le immagini da lui diagnosticate. Un supporto dunque per l'intera comunità scientifica, che potrà non solo attingere ma anche contribuire a questo canale per il raggiungimento di un obiettivo comune: una diagnosi appropriata e una terapia mirata per una sempre maggiore attenzione al paziente, per aiutarlo a prevenire le micosi cutanee o a ottimizzare i risultati della terapia farmacologica.

Per completare il progetto e rendere ancora più agevole la consultazione clinico-iconografica e farla diventare un reale ausilio alla diagnosi delle micosi cutanee, Janssen da settembre renderà disponibile un'applicazione sulle dermatomicosi per iPhone /iPad.
 

Stefania Bortolotti

 

 

 






 
 
 
 

  



Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati