Queste pagine sfruttano gli standard avanzati W3C, sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati W3C



 

 

Attenzione: per poter usufruire del servizio di risposta dallo specialista occorre essere iscritti alla news-letter. Vi verrà fornita una password da inserire nell'oggetto della vs. email.

 

 


Ho dolore al pene



Caro dottore da circa un anno soffro di dolori al pene quando è in erezione, il tutto è cominciato con dei piccoli dolori che io non davo peso poi dopo 6 mesi ho notato il pene si è un po' incurvato a sinistra di un 10/15 gradi non pregiudicando il rapporto sessuale ad oggi sembra stabile solo che i dolori ci sono, mi sono rivolto ad un urologo che mi ha detto che al momento se i dolori sono sopportabili di lasciare tutto come è; Le voglio precisare che secondo me è il troppo eccitamento che sento spingere il sangue forte nel pene, in parole povere io sono di facile erezione. Domanda: sarà questo, quali rimedi, consigli che debbo fare. Grazie

 

Risposta

 

Il dolore al pene, associato ad incurvamento, depone per una malattia ben precisa: l’induratio penis plastica. Il dolore può essere presenta a riposo o in erezione. In questi casi è consigliabile una terapia con antiossidanti o e quindi anche vit E. Il dolore dovrebbe cessare nel giro di qualche giorno. Purtroppo al momento non esiste alcuna terapia medica in grado di far regredire la curvatura, in quanto essa deriva da una fibrosi della tunica albuginea. In caso di eccessiva curvatura, l’unico rimedio è rappresentato dalla chirurgia.

 

Aldo franco de rose Andrologo e Urologo Genova