Genova Anno V - n°31 - 23.11.2007 Pagine Nazionali

Il Rosmarino


Zelinda Mariantoni - redazione@clicmedicina.it

In Medicina
I preparati a base di rosmarino favoriscono la secrezione biliare, hanno proprietà antisettiche, balsamiche, utili nelle affezione dell'apparato respiratorio ed al fegato. Si utilizzano le foglie con cui si prepara un INFUSO al 5% da bere a tazze. Lo stesso infuso serve anche per impacchi, lavaggi e colluttori.
L'infuso è altresì utilizzato in casi di depressione, disturbi epatici, emicrania, casi di colesterolo alto e disturbi alla circolazione.

 

L'Olio essenziale si usa invece aggiunto all'acqua del bagno in casi di raffreddamento, torcicollo, insonnia, o aggiunto ad oli per massaggi in caso di artriti, distorsioni, reumatismi e contrazioni muscolari
L'odore è intenso d'incenso e canfora, il sapore aromatico, astringente.


Il termine Rosmarinus deriva da "ros" = rugiada e "marinus" = marino, in riferimento al fatto che queste piante vivono in prossimità del mare. Il significato è stato mantenuto in numerose lingue: in spagnolo è chiamato "romero", in francese "romarin", in inglese "rosemary" ed in tedesco "Rosmarin".

I Romani fecero del rosmarino il simbolo dell'amore e della morte. Nella Grecia veniva bruciato al posto dell'incenso per fare sacrifici agli dei. Gli egiziani lo utilizzavano per curare i vizi di stomaco, le congestioni epatiche ed il vomito. Nei Capitolati di Carlo Magno la specie è presente nell'elenco delle piante che non devono mancare mai negli orti del regno.


Secondo una leggenda i fiori del rosmarino una volta erano bianchi e divennero azzurri quando la Madonna, durante la sua fuga in Egitto, lasciò cadere il suo mantello su una pianta di Rosmarino.


Gli furono conferite anche virtù magiche: nel medioevo veniva usato per scacciare spiriti maligni e streghe durante le pratiche esorcistiche Per secoli venne usato come fumigante per disinfettare le stanze dei malati.

 

Fonte: www.leserre.it


 






 

Approfondimenti:

 

Il rosmarino protegge il cervello

>>>continua

 
 

  



Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati