Obesità. Arriva ProteinDHA, nuovo trattamento medico scoperto a Pavia

1113

Si chiama ProteinDHA una nuova formula brevettata in grado di contrastare il processo biochimico collegato all’incremento di grasso, all’aumento dell’appetito e al recupero di peso ed è frutto di una ricerca scientifica internazionale realizzata tra Spagna, Italia e America. “I risultati degli studi condotti ci fanno dire che siamo di fronte a una rivoluzione”, dichiara la prof.ssa Mariangela Rondanelli, coordinatrice della ricerca dell’Università di Pavia. “Abbiamo individuato una formula di successo del trattamento dell’obesità, che coniuga aspetti medici e motivazionali; quando i pazienti sperimentano il calo drastico di tessuto adiposo in breve tempo, affiancati da muscoli più forti e tonici, sono davvero motivati a continuare, con una migliore aderenza al trattamento e con un successo che si rivela duraturo nel tempo, senza impatto sulla salute.”

La nuova cura validata non è una dieta, ma un metodo basato su un programma chetogenico, sotto prescrizione e stretta osservanza medica; utilizza i vantaggi della nuova formula brevettata (ProteinDHA) che contrasta il processo biochimico (lipoinfiammazione) collegato all’incremento di tessuto adiposo, all’appetito e al recupero di peso. Secondo i risultati già ottenuti in fase di sperimentazione, il nuovo metodo è in grado di generare una perdita di peso fino a 9kg in 1 mese e 14kg in 2 mesi.

“L’obesità è una malattia cronica con gravi conseguenze per la salute ma spesso non viene diagnosticata, né viene trattata come patologia in sé”, afferma il prof. Fabrizio Muratori, Presidente della Società Italiana dell’Obesità. “Partire dal malato è fondamentale: è necessario trasmettere ai pazienti che la malattia si cura e che si possono ottenere ottimi risultati utilizzando tutte le nuove conoscenze legate allo sviluppo della ricerca scientifica in questo campo.”