Il Mese del Cuore in giro per l’Italia

126

Dopo il successo della terza edizione, torna dal 12 aprile l’appuntamento con il Mese del Cuore. Quest’anno il percorso di sensibilizzazione sui principali fattori di rischio cardiovascolare si estende sul territorio nazionale, raggiungendo per la prima volta ben 7 città. Nella prima fase, da aprile a maggio, sono coinvolte le città di Milano, Roma, Napoli e Messina; successivamente, il Mese del Cuore raggiungerà anche Ancona, Ferrara e Firenze.

Fino all’11 maggio le persone che desiderano prenotare il proprio appuntamento potranno telefonare al Numero Verde 800 08 77 80, attivo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00; le visite si effettueranno a partire dal 12 aprile nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato (sedi e orari di ogni città sono indicati sul sito danacol.it). Durante le visite di screening i medici eseguiranno la misurazione della pressione arteriosa, dei valori di glicemia e colesterolo, dell’indice di massa corporea, unitamente alla valutazione dello stile di vita, delle abitudini alimentari e di alcuni parametri di performance funzionale (come la forza muscolare). Al termine della visita ai partecipanti verrà rilasciata una scheda in cui saranno riportati i risultati delle valutazioni eseguite, corredati da consigli e raccomandazioni per un corretto stile di vita.

Anche quest’anno, il progetto vede la collaborazione del team specialistico coordinato dal prof. Francesco Landi, Geriatra del Policlinico A. Gemelli e docente di Medicina Interna e Geriatria presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica, impegnato da anni sul piano scientifico e didattico nello studio e divulgazione di temi legati alla prevenzione e all’identificazione dei fattori associati a una longevità “di successo”.