Il magnesio protegge anche da ictus e diabete

225

Secondo un articolo pubblicato su BMC Med, un maggior apporto dietetico di magnesio potrebbe aiutare a ridurre il rischio di ictus, insufficienza cardiaca e diabete di tipo 2, nonché la mortalità complessiva. I ricercatori hanno effettuato uno studio di metanalisi andando a valutare e mettendo a confronto i risultati di altri 40 studi prospettici, che complessivamente hanno coperto più di un milione di pazienti per un periodo che va dai 4 ai 30 anni. La massima assunzione di magnesio è risultata associata a una riduzione del 10% nel rischio di coronaropatie, e per ogni incremento di 100 mg nell’apporto quotidiano di magnesio si è osservata una riduzione del rischio di ictus del 7%.

Dall’analisi dei dati emerge inoltre che ciascun incremento nell’apporto quotidiano di magnesio comporta una netta riduzione del rischio di diabete e anche una riduzione del 10% nel rischio di mortalità complessiva, per quanto l’associazione diretta fra mortalità e apporto di magnesio non sia risultata statisticamente significativa.

ALIMENTI RICCHI DI MAGNESIO        Quantità (mg/100g)

Riso integrale                                         106
Fichi secchi                                              82
Lenticchie, bieta cotta, spinaci cotti        80
Carciofi                                                   60

Da non dimenticare i semi di zucca, gli spinaci, germoglia di soia, mandorle, nocciole e noci.