Infliximab, il farmaco biosimilare contro le malattie infiammatorie croniche

1152

Approvato in Italia il farmaco biosimilare infliximab di Biogen per il trattamento delle malattie infiammatorie croniche quali artrite reumatoide (AR), malattia di Crohn, colite ulcerosa, spondilite anchilosante, artrite psoriasica e psoriasi. Nuovi sviluppi in Europa anche per altre due molecole biosimilari anti-TNF: il biosimilare di adalimumab ottiene parere positivo dal CHMP e dal recente congresso EULAR arrivano nuove conferme per il biosimilare di etanercept, già disponibile in Italia. L’approvazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) si basa su dati clinici e preclinici che hanno dimostrato efficacia, sicurezza e immunogenicità comparabili al farmaco di riferimento.

“Le malattie infiammatorie croniche hanno un impatto economico rilevante sul Servizio Sanitario Nazionale, oltre a incidere negativamente sulla vita di chi ne soffre e sulle loro famiglie”, commenta Giuseppe Banfi, AD Biogen Italia. “Siamo felici di questa approvazione e siamo convinti che l’introduzione in Italia dei farmaci biosimilari di infliximab e di etanercept possa contribuire a rispondere al bisogno di terapie innovative dei pazienti e offrire ai medici trattamenti che potranno determinare risparmi significativi per il Servizio Sanitario Nazionale”, conclude Banfi. L’introduzione nella pratica clinica del biosimilare di etanercept è stata oggetto di nuovi dati di real world evidence presentati al recente congresso EULAR 2017. I dati dimostrano l’accettazione del nuovo farmaco biosimilare da parte dei pazienti e confermano l’efficacia, la sicurezza e l’aderenza al trattamento da parte dei pazienti che sono passati dal farmaco originatore al biosimilare.