Queste pagine sfruttano gli standard avanzati W3C, sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

 Bimestrale di informazione Medico-Scientifico                                       Anno II - Numero 14            Genova 12/10/2004

  

 

L’antinfiammatorio e le morti sospette...in discussione i rapporti tra ricercatori e case farmaceutiche
Una notizia triste e raccapricciante. “27.000 persone forse, ancora non se ne ha certezza, sarebbero morte per aver assunto un antinfiammatorio per l’artrosi: il rofecoxib (Vioxx- Arofexx) appunto che da qualche anno ha invaso i mercati americani ed europei, tra cui l’Italia, e che solo di recente, giustamente, è stato ritirato dal commercio dalla ditta produttrice, la multinazionale Merck

>>>continua

 

Un osservatorio per difendere malati di tumore da notizie 'gonfiate'
Creare un Osservatorio sull'informazione in oncologia per controllare le notizie sul cancro diffuse dai media e difendere i malati, ''anello debole della catena'', da illusioni e false speranze

>>>continua

 

La Tv Svizzera Italiana intervista clicMedicina

Internet non ha confini. Questa volta però clicMedicina è sbarcata addirittura nella televisione d'oltralpe: quella Svizzera appunto per un articolo sul "lapsus" scritto da Silvia Robiglio, nostra segretaria di redazione e giornalista

>>>continua

Cosa fare quando scappa la pipì
Aumentano le possibilità di cura per l’incontinenza urinaria. E le novità sono veramente numerose. Una semplice pastiglia sarà in grado di abolire o ridurre la perdita di urina durante un semplice sforzo (incontinenza da sforzo), evitando in molti casi anche l’intervento chirurgico.

>>>continua

Classificazione dell'incontinenza urinaria

 

Oggi il diabete si cura (anche) con la comunicazione
Studi recenti stimano 2.000.000 di diabetici in Italia. Un numero destinato a salire: nel 2025 si prevede che saranno 5.000.000. Ogni anno si registrano circa 100.000 nuovi casi, ma il dato più allarmante è che il 30% dei casi di diabete di tipo 2 non è neanche diagnosticato

>>>continua

 

Speciale:

Rubrica a cura di Claudio Critelli

Infermeria Sampdoria

 

Infermeria Genoa

 

Ogni martedì e venerdì aggiornamenti sullo stato di salute dei giocatori delle due maggiori squadre liguri

L'Avv. Laura Pieri risponde ai quesiti di malasanità

>>> continua

Convegni, corsi, borse di studio ed eventi:

Corso educativo Diabete tipo 1 all'ospedale La Colletta di Arenzano

La Disabilità al Femminile: aspetti riabilitativi nei percorsi di vita (file .doc)

“La Chirurgia Vascolare e le sue radici nelle grandi scuole del Mediterraneo” - Genova il 20 ottobre

Premio internazionale ADMO edizione 2004

PREMIO GIORNALISTICO “PFIZER PER IL CUORE” - BANDO DI CONCORSO

Nascono, a cura dell’Associazione Italiana Editori, le linee guida per una formazione certificata di qualità nel settore sanitario

Nuova molecola per riparare danni al cervello, studio italiano
Cancro, una sola boccata di fumo danneggia DNA
Un pesce-robot, porta farmaci nuotando nel sangue
Al via uno studio sul ritardo mentale legato al cromosoma X

 

L'angolo dell'artista

Sei un artista e vuoi farti conoscere? Hai bisogno di visibilità? Scrivi a clicMedicina e inseriremo i tuoi dati in questo spazio

 In questo numero:

Un Maestro Amico e Compagno di Scuola: Guglielmo Miceli >>>

Teresa Grandi >>>

Vassia Koumtcheva >>>

 

Alimentazione e salute

Olio d'oliva riduce rischio calcoli biliari
Un'alimentazione ricca di grassi insaturi, contenuti nell'olio d'oliva e di pesce (grassi omega-3 e omega-6) riduce il rischio di calcoli biliari. Lo rivela uno studio statunitense pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine.

>>>continua

Stress post traumatico
Qual è l’effetto sulla salute mentale delle vittime, dei sopravissuti e delle loro famiglie e conoscenze?

>>>continua

Definizione di un caso

Sintomi e diagnosi

Trattamento e terapia

 

La comunicazione tra il medico e il paziente in oncologia: Non solo corretta informazione terapeutica, ma anche Ascolto, fiducia e empatia
I 270.000 italiani che ogni anno si ammalano di tumore hanno diritto a cure sempre più efficaci e mirate e ad una corretta informazione scientifica sulla malattia e i suoi sviluppi. Ma il ruolo del medico oncologo non può e non deve limitarsi a questo. E’ sempre più forte oggi la necessità che il rapporto medico-paziente si sposti su un ulteriore piano, diventando una relazione basata su fiducia, stima e collaborazione

>>>continua

 

Individuati due meccanismi legati allo sviluppo del lifoma
Una ricerca dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano, del Policlinico San Matteo di Pavia e dell’Università Amedeo Avogadro del Piemonte Orientale di Novara, pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica New England Journal of Medicine, ha identificato nel malfunzionamento di due proteine una delle possibili cause del linfoma, un tumore del sistema linfatico che in Italia causa la morte di circa 5000 persone all’anno

>>>continua

 

 

 

06/12/2004 Natriuria da stress connessa a composizione corporea e razza nel giovane

06/12/2004 Fibrillazione atriale ricorrente: sicuri ed efficaci flecainide o propafenone in autosomministrazione

06/12/2004  Cessazione del fumo: efficaci trattamento esteso con nortriptilina ed intervento psicologico

06/12/2004 Reflusso: bypass gastrico laparoscopico efficace nel paziente obeso

06/12/2004  Colon irritabile: sicuro l'alosetrone nelle forme a predominanza diarroica

06/12/2004  Mal di testa e problemi nello sport? Colpa di una cattiva masticazione

06/11/2004  Le cause del Tumore dello stomaco: sarebbe provocato dalla migrazione di cellule del midollo osseo

Archivio

 

La salute dei nonni italiani: felici ma fragili. E intanto si inizia a parlare di "quarta età"

I nonni italiani divengono sempre più longevi. Si inizia così a parlare oggi di "quarta età". La senescenza è ormai prorogata fino agli oltreottantacinque anni e, mentre un tempo, la si temeva perchè vivere a lungo voleva dire anche soffrire a lungo e rischiare malattie sempre più debilitanti,

>>>continua

Tutto sugli anziani

Nuove prospettive  per il maschio over 50

P.A.D.A.M., è l’acronimo anglosassone derivato da "Partial Androgen Deficiency in Aging Male", ovverosia sindrome da parziale carenza di androgeni nella terza età.  

>>>continua

Manifestazioni Cliniche della PADAM

Quando intervenire e Quando Astenersi

Trattamento

 

Arriva il Testosterone in Gel
Fra pochi giorni sarà disponibile anche nelle farmacie italiane il testosterone in gel. A differenza di pastiglie, punture e cerotti, assicurerebbe una migliore tollerabilità, minori effetti collaterali e forse maggiore efficacia.
>>>continua

 

La radiografia andrologica dei giovani italiani.
Il 33.8% dei giovani presenta almeno una patologia genitale, il 2.8% ha disturbi di erezione e il 5.1% di eiaculazione precoce. Riguardo alle abitudini di vita il 52% fuma più di 15 sigarette al giorno, oltre la metà, il 58.3%, sono moderati bevitori, mentre il 62% assume tre tazze di caffè al giorno e il 12 % anche più di tre. Inoltre il 40% dei diciottenni ha rapporti sessuali completi e piacevoli ma solo il 38% di loro utilizza il preservativo

>>>continua

Le caratteristiche per centro

 

Volete figlio biondo con gli azzurri? E’ nata la banca del seme danese
Il sogno di ogni genitore è avere un bel frugoletto biondo con gli occhi azzurri ma, ahimé, la genetica non fa miracoli…E’ nata però la banca del seme Cryos International, la più grande del mondo, che e' subissata dalle richieste di quanti, in ogni parte del globo, aspirano ad avere bambini dalle caratteristiche 'vichinghe'

>>>continua

Spiate le conversazioni dei vicini al telefono? Ecco perchè

Vi è mai capitato di non riuscire a fare a meno di ascoltare una conversazione tra persone a voi estranee, magari per strada o sull’autobus? Non preoccupatevi: questo comportamento è assolutamente involontario.

>>>continua

 

Riflettori accesi sulle donne e le malattie neurologiche.
L’“input” viene dalla Società Italiana di Neurologia, che ha recentemente costituito un gruppo di studio sull’argomento che farà un primo bilancio sui suoi lavori al congresso della Sin.

>>>continua

Dalle staminali nuove speranze contro le patologie neurologiche

Staminali e sclerosi multipla

 

Staminali e sclerosi multipla
La Sclerosi multipla (SM) e’ una delle malattie piu’ importanti e frequenti che colpiscono il sistema nervoso centrale. Ha infatti una prevalenza di circa 1 caso ogni 1000 persone ed e’ spesso responsabile di una cronica disabilita’, con un profondo impatto sulla vita dei singoli individui, delle loro famiglie e della intera societa’

>>>continua

 

Nemico ictus: Allarme dal congresso dei neurologi italiani
Urgenza ictus, un problema da affrontare e al più presto. Quando colpisce in Italia, solo un paziente su 10 (13% per l'esattezza) è ricoverato entro 3 ore, come dicono le linee guida, in un centro attrezzato, le "stroke units", per essere sottoposto alla trombolisi che libera il vaso ostruito

>>>continua

 

Diagnosi precoce e terapia preventiva della malattia di Alzheiemer.

E’ quanto emerso al congresso mondiale sulla patologia che si è tenuto quest’estate a Philadephia, dove sono stati presentati dati significativi in tal senso.
>>>continua

 

Biotecnologie della riproduzione: 25 anni di ricerca a rischio
Ci sono voluti 25 anni di ricerca nel campo delle biotecnologie per ottenere risultati apprezzabili nella procreazione assistita: un lunghissimo periodo di studi che rischia di essere in buona parte vanificato dalla normativa vigente

>>>continua

 

Diminuiscono le speranze anche per le coppie con problemi di disabilità

Anche le problematiche riproduttive nei pazienti disabili, sono stati temi di confronto durante i lavori del convegno sulle prospettive delle biotecnologie nella funzionalità riproduttiva, organizzato a settembre dall’Università di Teramo

>>>continua

 

Ritorna in Italia il Ritalin come cura dell’ADHD: perché uno stimolante per bambini iperattivi?

Il Ritalin (metilfenidato) sta per ritornare nelle farmacie italiane: una speranza o una minaccia per i nostri bambini? Si tratta comunque di un farmaco e, come si può ricavare dall’etimologia stessa della parola, di uno strumento di bene e di male: indicazione, effetti collaterali, controindicazioni come per tutti i medicinali; un’arma, quindi pericolosa, ma anche la possibilità di risolvere una situazione di malessere patologico, quindi una risorsa.

>>>continua

 

Tutti i risultati della ricerca condotta in collaborazione dagli Istituti Weizmann di Scienze (Israele) e Mario Negri (Italia)
Si è tenuta a Milano l’ormai tradizionale conferenza scientifica per illustrare i risultati della ricerca condotta in collaborazione dagli Istituti Weizmann di Scienze (Israele) e Mario Negri (Italia) grazie ai proventi dei Concerti Straordinari organizzati dal Comitato Negri Weizmann

>>>continua

ricerca di nuovi farmaci antitumorali a partire dal ruolo della proteina p53

(prof.ssa Varda Rotter – dott. Massimo Broggini);

utilizzo dell'acido retinoico nelle terapie antileucemiche

 (prof.ssa Hadassa Degani – dott. Enrico Garattini);

nuove strategie nei trapianti di organi senza

dover ricorrere ai farmaci antirigetto

(prof.Yair Reisner – prof. Giuseppe Remuzzi);

ruolo della vascolarizzazione dei tumori

(prof. Ben Geyger e prof.ssa Elisabetta Dejana);

nuovo progetto riguardante l'infettività dei prioni

 (prof. V. Teichberg – prof. Mario Salmona)

Tumore del testicolo: un testimonial di eccezione
Il tumore del testicolo, il più diffuso tumore maschile dai 15 ai 35 anni, anche se in fase avanzata, è curabile. Questa volta, a sostenerlo non è il mondo scientifico, ma la testimonianza diretta di uno sportivo: Lance Armstrong, ciclista americano professionista, che nel 1996 si è accorto di avere un tumore al testicolo, con metastasi al cervello e ai polmoni.
>>>continua

Le Costituzioni Semeiotiche Biofisiche
Esistono numerose costituzioni che il medico può riconosce rapidamente con la Semeiotica Biofisica: dislipidemica, diabetica, ipertensiva, arteriosclerotica, reumatica, osteoporotica, gottosa, glaucomatosa, litiasica, cefalalgica, neoplastica, ecc..

>>>continua

 

 

 

 

 

 

03/12/2004 Influenza, isolato il virus in Italia
03/12/2004 Incontinenza: malattia tabu'
03/12/2004 Tumori: scoperto gene che favorisce sviluppo linfomi
03/12/2004  Tubercolosi: trattamento giornaliero riduce i tassi di recidiva
03/12/2004 Leucemia dell'adulto: trapianto di sangue cordonale utile per il trattamento
03/12/2004 Trapianto di fegato e cardiochirurgia: un binomio possibile
03/12/2004 Vaccino Aids dell'Iss prodotto in Italia
03/12/2004 Gravidanza: riposo a letto associato a perdita d'osso

Archivio

 

I meccanismi sentinella della "Morte improvvisa" nei bambini

Da uno studio del San Raffaele pubblicato il 22 settembre sulla prestigiosa rivista scientifica New England Journal of Medicine è stato dimostrato che una semplice procedura - detta ablazione transcatetere - nel giro di pochi minuti e in anestesia locale può individuare e trattare una grave anomalia del ritmo cardiaco detta sindrome di Wolff-Parkinson-White

>>>continua
Cos'è la morte in culla

Elementi nutritivi che la prevengono

E’ la meningite la malattia che più spaventa i genitori europei: i risultati dell’indagine presentata alla Conferenza Mondiale delle Organizzazioni contro la meningite

La meningite mette più paura dell’epatite B, della polmonite e della polio  ma se gli italiani e gli spagnoli sono i genitori che temono di più la meningite, sono anche quelli che hanno una minore percezione del rischio di contrarre la malattia. Da qui l’importanza di Campagne di sensibilizzazione nei confronti dei genitori

>>>continua

La meningite da pneumococco: Cosa è,  come prevenirla

Cosa è il vaccino pneumococcico coniugato 7-valente

La meningite da meningococco C: Cosa è, come si previene

Cosa è il vaccino coniugato contro il meningococco C

 

Allerta influenza:  pericolo per i bambini
Per i bambini, specie quelli più piccoli, sarà una “batosta”: così gli esperti hanno definito l’influenza di quest’anno. “L’influenza di quest’anno sarà buona con mamma e papà, cattiva con nonno ma veramente infida con i bambini” spiega Fabrizio Pregliasco Ricercatore all’Istituto di Virologia

>>>continua

Intervista a Maria Rita Munizzi
Presidente MOIGE - Movimento Italiano Genitori

Intervista a Fabrizio Pregliasco
Intervista a Giuseppe Saggese
Intervista a Nicola Principi
Intervista a Gian Paolo Salvioli

Tecnologie d’avanguardia per la diagnosi e la terapia del tumore della prostata: qualcosa sta’ cambiando
Ormai da qualche anno quello del tumore della prostata è diventato un tema di assoluto risalto da un punto di vista epidemiologico e sociale dato che risulta la seconda neoplasia più diffusa dopo i 50 anni nel sesso maschile per incidenza e mortalità

>>>continua

 

Trombosi venosa: la terapia estrogenica aumenta il rischio
Gli estrogeni esterificati non sono connessi al rischio di trombosi venosa; risulta comunque dal presente studio e dallo Women's Health Initiative un rischio raddoppiato connesso agli estrogeni coniugati.

>>>continua

Cos'è la trombosi venosa profonda
La trombosi venosa profonda è la formazione di un trombo, cioè di un "grumo" di sangue coagulato, all'interno di una vena profonda, solitamente di una gamba o di un braccio.

>>>continua
Sintomi
Fattori di rischio
Cura

 

Dalle cellule staminali una nuova strada per lo studio del glioblastoma multiforme
Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di Ricerca delle Cellule Staminali (SCRI) dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele, in collaborazione con il Dipartimento di Neurochirurgia dell’Istituto Nazionale Neurologico C. Besta di Milano, ha estratto e coltivato un tipo di cellule staminali del cervello legate alla formazione e alla crescita di un particolare tumore cerebrale, il Glioblastoma Multiforme.
>>>continua

Che cos'è il glioblastoma multiforme

Le staminali per le distrofie muscolari

Prima giornata pubblica di prevenzione dell’ipertensione
La prima cura contro l’ipertensione e’ la consapevolezza e l’informazione. Per questo, in occasione dei 40 anni dalla loro fondazione, i centri ipertensione del Policlinico Umberto I di Roma aprono le porte a tutti i cittadini per la prima giornata pubblica di educazione sanitaria su una malattia che interessa oggi il 25 % della popolazione, compresi i bambini

>>>continua

Che cos'è l'ipertensione

 Ma che c’è nel cervello dei kamikaze?
“Come giudicate i kamikaze?” Lo ha chiesto agli italiani, con un sondaggio, il TG2. E i risultati, per certi aspetti, sono sconcertanti.
>>>continua

 Intervista a Rosario Sorrentino Neurologo, membro dell’Accademia Americana di Neurologia

L’intervento di Massimo Introvigne Sociologo, Direttore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni)

 

 

 

Clicca sul logo per visualizzare visitatori  e statistiche complete

ottimizzato per I.E. a 800x600 e 1024x768

Area Webmaster

Tutto il materiale in questo sito è Copyright 2002 ©  CLICMEDICINA s.r.l.-  Via Colombo, 11/14 -16121 Genova
Marchi Depositati -  È vietata la riproduzione anche parziale -
Tutti i diritti riservati 

Testata Giornalistica Iscritta al Tribunale di Genova n° 9 del 05/06/2002 - Iscrizione al ROC n° 9972 del 23/06/2004

clicMedicina non si assume responsabilità in merito alle inserzioni pubblicitarie ed ai link esterni al proprio sito