Incontinenza urinaria: FINCOPP Lombardia a fianco dei pazienti

812

In Italia 5 milioni di persone soffrono di incontinenza urinaria; di queste, il 65% sono donne. Un problema sociale non indifferente, a cui spesso non si riesce a dare una risposta nonostante tutto questo comporti disistima personale, vergogna, paura di cattivi odori, di essere riconosciuto, senso di perdita di controllo sulle funzioni base dell’organismo, con conseguenti modifiche di abitudini di vita, problemi nelle relazioni familiari e personali, limitazione o cessazione delle attività fisiche, rinuncia all’attività sessuale, ansia e depressione.

Tutto ciò comporta anche un impatto economico, individuale e sociale: dai costi personali per gestire questa condizione a quelli che derivano dal conseguente assenteismo dalla vita lavorativa; da quelli a carico del Servizio Sanitario Nazionale per la fornitura dei presidi e per il loro successivo smaltimento a quelli per la gestione della malattia e delle sue complicanze. A far fronte a questa grossa problematica, troviamo da molti anni in prima fila la Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico FINCOPP che con il suo presidente, Cav. Francesco Diomede, sta aprendo sedi su tutto il territorio nazionale proprio per essere più vicina alle persone che soffrono per questa condizione. Recentemente è stata la volta di Fincopp Lombardia Onlus, presso la sede di Politerapica in Via Nazionale, 93 – 24068 Seriate (BG). Il suo Consiglio Direttivo vede la presenza di diversi pazienti, insieme ad alcuni professionisti sanitari:

* Oreste Risi | Urologo e Andrologo;
* Marco Bianchi | Proctologo;
* Cristina Rizzetti | Neurologo;
* Rachele Bianchi | Ostetrica.

Presenti inoltre professionisti esterni, tra cui spiccano due nomi di rilievo quali Gianni Baudino, Ginecologo e Donatella Giraudo, Fisioterapista.