Gengive infiammate peggiorano la glicemia

616

“Le malattie gengivali sono strettamente collegate con il diabete ed è dimostrato che possono comportare un più alto livello di glucosio nel sangue e un’infiammazione cronica dell’organismo con conseguenti danni ai reni e ai vasi, soprattutto se persistono da molto tempo”, dichiara il prof. Francesco D’Aiuto, direttore dell’Unità di Parodontologia dello University College di Londra – Eastman Dental Institute. Per arrivare a queste conclusioni, d’Aiuto e colleghi hanno studiato pazienti sofferenti di diabete di tipo 2 e con parodontite da moderata a grave. I soggetti sono stati divisi in due gruppi, il primo sottoposto a cure intensive mentre il secondo a una pulizia sopragengivale superficiale. I risultati non hanno lasciato dubbi: i pazienti che avevano ricevuto terapie mirate e approfondite mostravano un notevole miglioramento dell’emoglobina glicata e, dunque, un maggior controllo del diabete. Curare la parodontite migliora quindi anche il controllo glicemico. Lo studio è stato pubblicato su The Lancet Diabetes & Endocrinology.