Gel igienizzanti per le mani, l’FDA indaga

376

Alcol etilico, cloruro di benzalconio e alcol isopropilico sono tre componenti principali dei gel igienizzanti che quotidianamente milioni di persone, specialmente negli ambienti ospedalieri ma non solo, usano per strofinarsi le mani pensando di allontanare microbi e batteri di vario genere. Ebbene, da qualche settimana, la Food and Drug Administration (Fda), agenzia Usa che regola i farmaci, mette sotto esame proprio questi gel igienizzanti per le mani: per tre ingredienti attivi servono infatti più dati che ne dimostrino efficacia e sicurezza.

Per tutte e tre sostanze verrà presa una decisione solo al termine delle ulteriori analisi; al momento comunque l’Fda non intende rimuovere dal mercato i prodotti che li contengono. Oltre a questi tre, c’è poi una lista di 28 altri principi attivi, tra cui il triclosano e il cloruro di benzetonio, che non hanno i requisiti previsti dalla legge sui farmaci da banco per essere valutati dall’agenzia. Per i gel con queste sostanze servirà l’approvazione, o attraverso un nuova richiesta o in via abbreviata prima di metterli sul mercato. Già individuate nel 2016, per queste sostanze l’Fda aveva dichiarato che avrebbe potuto esprimersi circa l’idonea ad essere valutata nell’ambito dei farmaci da banco solo se fosse stata presentata la documentazione aggiuntiva, documentazione che però a oggi non è ancora stata fornita.