Malattia del sonno. In arrivo nuovo farmaco

153

Fexinidazolo è il nuovo farmaco approvato dall’Agenzia europea per i farmaci. La malattia del sonno è causata dal Trypanosoma brucei gambiense e spesso rischia di essere mortale. Responsabile è il morso della mosca tse-tse, che la rende una malattia tropicale endemica dell’Africa Sub-Sahariana. Molti casi si verificano nella Repubblica democratica del Congo, al confine con gli stati africani centrali. A poche settimane dall’infezione, si hanno attacchi di febbre, mal di testa, dolori muscolari e articolari e prurito. La malattia risulta essere particolarmente pericolosa perché col tempo viene invaso il sistema nervoso centrale, e il malato inizia ad avere confusione mentale, attacchi epilettici, difficoltà a camminare e parlare e disturbi nel sonno. Il nuovo farmaco, essendo solo orale, può essere assunto facilmente e determina miglioramenti dopo una settimana di terapia.