Come evitare gli incidenti domestici

507

La propria casa è da sempre il luogo dove sentirsi più al sicuro. Quattro pareti che ci proteggono da tutto e tutti, all’interno delle quali non dovrebbe mai accaderci nulla di grave. Ma non sempre è così: anche nella propria abitazione si corrono dei rischi. Ogni giorno, infatti, è alta la percentuale di coloro che sono costretti a fare i conti con alcuni incidenti, una serie di infortuni spiacevoli che possono riguardare tutti, anche se le figure più coinvolte sono anziani, bambini e chi maggiormente si occupa delle pulizie di casa. Sono diverse le cause che provocano questi episodi e che potrebbero far “cadere in trappola” chi si dedica alle faccende domestiche. Si va dalle caratteristiche dell’abitazione – come per esempio l’eventuale presenza di scale, di soppalchi o di arredamenti particolari – fino a banali disattenzioni o distrazioni più gravi: l’utilizzo improprio o inopportuno di alcuni utensili, il pavimento bagnato, il non corretto impiego di apparecchiature elettriche, o l’uso di elettrodomestici mal funzionanti. Non mancano, infine, tutti gli incidenti legati a movimenti sbagliati o azzardati: un colpo della strega per aver sollevato un vaso pesante, una slogatura per aver messo il piede in fallo scendendo da una scala, una contrattura muscolare dopo aver pulito i vetri con troppa foga. Assosalute, Associazione Nazionale Farmaci di Automedicazione, offre una serie di consigli utili per non incappare in spiacevoli incidenti all’interno della propria abitazione; considerando il fatto che molti incidenti domestici avvengono per disattenzione o imprudenza, si raccomanda di:
?Evitare il contatto ravvicinato con fonti di calore (stufe, pentole e padelle, ferri da stiro, piastre per capelli) al fine di scongiurare bruciature ed ustioni;
?In caso di bruciature, posizionare la parte scottata sotto l’acqua corrente, pulendola e disinfettandola. Non affidarsi ai consigli di un tempo, come l’applicare olio o albume sulla bruciatura: potrebbero peggiorare la situazione;
?Assicurarsi di spegnere gli elettrodomestici dopo il loro utilizzo e verificare che il relativo cavo di alimentazione non sia in cattivo stato e, in ogni caso, non maneggiarli con le mani bagnate;
?Accertarsi che le prese elettriche non siano sovraccariche o in prossimità di fonti di calore;
?Tenere lontano da fonti infiammabili i tessuti come tappeti, tende, tappezzeria, panni usati per la pulizia della casa;
?Maneggiare coltelli e oggetti taglienti soltanto in cucina e riporli in un luogo sicuro, lontano dalla vista dei bambini più piccoli;
?Assicurarsi di chiudere tutti i rubinetti dell’acqua e le manopole del gas quando si esce di casa o quando si va a dormire;
?Lasciare asciugare i pavimenti o le scale appena lavati e indossare pantofole con la suola di gomma o calze antiscivolo per sfuggire alle cadute;
?Utilizzare le scale con attenzione e non salire mai su superfici instabili (sedie con ruote, ecc.).