L’Epatite C nei bambini

1480

L’infezione cronica da HCV nei bambini è ancora un problema di salute globale ed è una delle principali cause della cirrosi, del carcinoma epatocellulare e della malattia epatica in fase finale. Secondo un articolo pubblicato su Archives of Disease in Childhood, per quanto riguarda la popolazione pediatrica, 11 milioni di persone infettate hanno meno di 15 anni di età. La prevalenza dell’infezione da HCV è maggiore (1,8% – 5%) nei Paesi a basso reddito e medio reddito, mentre la prevalenza più bassa (0,05% – 0,36%)% è nei Paesi ad alto reddito. L’infezione da virus dell’epatite C (HCV) è legata alla scarsa qualità di vita e al disagio psicosociale. Dopo il potenziamento del controllo universale dei prodotti ematici, la principale fonte di infezione nell’infanzia è la trasmissione da madre a figlio (MTCT) nei Paesi sviluppati e la trasmissione orizzontale nei Paesi a basso e medio reddito.

HCV è un piccolo virus con envelope, costituito da un singolo filamento di RNA, della famiglia Flaviviridae, trasmesso per via parenterale. Anche se l’incidenza d’infezione da HCV è diminuita con la disponibilità di trattamenti dagli anni ’90, il numero di decessi all’anno a causa della epatite C (cirrosi, HCC e insufficienza epatica) è in aumento costante. È stato stimato che il 25% dei pazienti con infezione cronica di HCV ha la cirrosi e che tale percentuale è destinata ad aumentare fino al 45% entro il 2030, a meno che i nuovi trattamenti non siano presto disponibili a un prezzo accessibile. Il genotipo 1 è il più diffuso in tutto il mondo (46,2%; 83,4 milioni) e rappresenta la maggior parte delle infezioni da HCV nei Paesi sviluppati, di cui un terzo si registra in Asia. Il genotipo 3 è il secondo più comune, responsabile del 30,1% delle infezioni da HCV, di cui tre quarti in Asia meridionale. I genotipi 2 (9,1%; circa 16,5 milioni di persone) e 6 (5,4%; circa 9,8 milioni di persone) sono prevalenti in Asia orientale. Il genotipo 4 è prevalente in Nord Africa e Medio Oriente (15 milioni di persone; 8,3% delle infezioni da HCV). Il genotipo 5 rappresenta meno dell’1%, soprattutto nell’Africa sub-sahariana meridionale e orientale. Ad oggi l’infezione del genotipo 7 è stata descritta solo in un paziente in Canada proveniente dall’Africa centrale.