Dermatite atopica: bagni in acqua semplice efficaci come quelli con candeggina

336

Per coloro che soffrono di dermatite atopica sono più efficaci i bagni con candeggina o acqua semplice? Per allontanare dalla cute lo stafilococco aureus è più efficace l’acqua semplice o quella con la candeggina? La risposta è semplice e questa volta è arrivata da alcuni dati scientifici. Secondo una revisione di 4 studi, i bagni alla candeggina, spesso raccomandati per i pazienti con dermatite atopica per alleviare i sintomi, non sono infatti più efficaci di quelli in acqua semplice, e possono anche causare spiacevoli effetti collaterali fra cui bruciori e pizzicori. È quanto sostiene Rishi Chopra, della Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, secondo cui i bagni alla candeggina sono spesso raccomandati in quanto sono economici, relativamente sicuri e facilmente accessibili, e risultano effettivamente efficaci nel ridurre la gravità della dermatite atopica; tuttavia, solo due fra gli studi esaminati hanno indicato la superiorità dei bagni alla candeggina; uno ha indicato quella dei bagni in acqua semplice, mentre uno non ha riscontrato differenze significative fra i due trattamenti.

Essendo la gravità della dermatite atopica spesso correlata alla densità cutanea dello S. aureus, il bagno in una soluzione diluita di candeggina dovrebbe servire a ridurre la colonizzazione da parte di questo agente, ma immergere il corpo, anche soltanto in acqua, lava via efficacemente la maggior parte dei batteri dalla cute; dopodiché il paziente potrebbe applicare generose quantità di idratanti. La review è stata pubblicata su Annals of Allergy, Asthma & Immunology.