Comune di Milano, trattamenti ortodontici e disabilità mentali

487

Il progetto si chiama  ARK (Act of Random Kindness) ed è stato presentato a Milano dai responsabili del Comune; già sperimentato con successo al Policlinico di Catania, grazie alla collaborazione dell’Università di Milano e dell’Assesorato punta a individuare 10 cittadini affetti da disabilità mentali e in stato di bisogno a cui donare un trattamento Invisalign, particolarmente indicato per pazienti non collaborativi. Un’iniziativa benefica, a costo zero per l’Amministrazione, che nasce dalla sinergia tra l’Assessorato alle Politiche Sociali, Salute e diritti del Comune di Milano e Align Technology. A illustrare il progetto sono stati Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano; Simon Beard, Senior Vice President and Managing Director EMEA di Align Technology; Fausto Grossi, General Manager Align Technology Italy e la dott.ssa Elisabetta Brotto, Professore a contratto presso l’Università di Milano.