Dita curve della mano, collagenasi del Clostridium histolyticum le guarisce

290

La malattia di Dupuytren è una patologia cronica e progressiva che provoca la comparsa di noduli nella fascia palmare. Questi, progressivamente, formano un cordone fibromatoso sottocutaneo che si dispone sopra i tendini, causando la flessione permanente e progressiva di una o più dita, con conseguente rigidità articolare. La collagenasi di Clostridium histolyticum è un enzima che permette, con una sola iniezione, di rompere la membrana di collagene provocata dalla malattia di Dupuytren, ripristinando la funzionalità della mano in tempi brevi. In Italia, la fase sperimentale d’ingresso della collagenasi per il trattamento del Dupuytren è stato coordinata dal prof. Giorgio Pajardi e la dott.ssa Chiara Parolo; l’Ospedale San Giuseppe è stato il Centro coordinatore della sperimentazione e dal 2010 ha raccolto un’importante casistica (oltre 2.200 persone) di pazienti sottoposti a questo trattamento.