Cialis – Levitra, quale differenza?

1808

Domanda

Sono un uomo di 63 anni dall’età di 53 anni prendo cialis o levitra ed ho constatato che quando prendo il cialis da 10 l’erezione avviene ma non si mantiene mentre con il levitra c’era un risultato migliore; c’è una differenza tra le molecole dei due preparati?

Risposta

Certamente di tratta di due molecole differenti anche se entrambe possiedono lo stesso meccanismo di azione: inibizione dell’enzima fosfodiesterasi5 a livello dei corpi cavernosi con conseguente accumulo di una sostanza (ATPc) che se attivata dal desiderio sessuale (Ossico nitrico) favoriscono la vasodilatazione dell’arterie del pene e quindi l’erezione. Le due molecole però differiscono per potenza, rapidità e tempo di azione. Il Tadalafil (Cialis) ha un affetto più prolungato in quanto, farmacologicamente, ha una emivita di 18 ore mentre il Vardenafil (Levitra) ha una maggiore affinità per i recettori del pene, rapidità e potenza nell’ inibire l’enzima fosfodiesterasi 5. Tutto questo, clinicamente, come riferito dal gentile lettore, potrebbe tradursi in una erezione più rapida e più efficace a parità di dosaggio. In ogni caso però il massimo di efficacia per ottenere una erezione con il Cialis, specialmente se utilizzato da molto tempo, è 20 mg e non 10 ma questo vale per tutti gli altri inibitori delle fosfodiesterasi 5.

Prof. Aldo Franco De Rose
Specialista Urologo e Andrologo, Genova – Roma