I cerotti per la terapia ormonale in menopausa aiutano la sessualità

828

Secondo alcuni ricercatori della Yale School of Medicine, le terapie a base di estrogeni somministrate per mezzo di cerotti applicati sulla pelle possono migliorare la sessualità nelle donne in menopausa; i benefici riguardano soprattutto alcuni aspetti relativi alla sfera sessuale, come la lubrificazione e la riduzione del dolore. In particolare gli studiosi hanno preso in esame – come sottoinsieme di un’altra ricerca – 670 donne a cui è stata somministrata una terapia di tipo orale, transdermica o un placebo. Le donne avevano un’età variabile tra i 42 e i 58 anni e per tutte erano trascorsi circa tre anni dall’ultimo ciclo mestruale. È stato somministrato loro periodicamente un questionario, su alcuni aspetti della funzione e dell’esperienza sessuale (desiderio, eccitazione, lubrificazione, orgasmo, soddisfazione e dolore). Dai risultati è emerso che il trattamento transdermico era associato a un miglioramento complessivo della funzione sessuale rispetto al placebo, in particolare nell’aumento della lubrificazione e la riduzione del dolore; relativamente alla sessualità, il trattamento ormonale orale aveva invece lo stesso effetto del placebo. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista JAMA Internal Medicine.