Cellule mesenchimali contro il dolore alle ossa

357

Il Centro medico Lazzaro Spallanzani di Reggio Emilia si pone all’avanguardia nelle metodologie di intervento su problematiche o criticità che interessano fasce sempre più ampie della popolazione mediante interventi di ortopedia rigenerativa e mediante l’utilizzo di cellule mesenchimali. Una pratica testata scientificamente a livello mondiale per la cura e la “riparazione” di tessuti e organi, soprattutto in ambito sportivo, ma non solo. Ginocchio, anca, caviglia, spalla, collo, gomito, polso, ma anche schiena e ernie al disco possono trovare con questa nuova tecnica alternative efficaci in grado di ristabilire la parte dolorante. L’intervento è effettuato con un trattamento di tipo ambulatoriale in anestesia locale. “Dopo una visita preliminare di controllo e di confronto col paziente sulla patologia si procede prima al prelievo delle cellule da un tessuto sano del paziente con una semplice e veloce liposuzione”, dichiara il dott. Maurizio Magnani. “In un secondo momento queste cellule, dopo essere state trattate con lavaggio e filtraggio, vengono iniettate e reintrodotte nell’organismo, questa volta nel tessuto o nell’articolazione, che si intende curare. Pochi giorni dopo l’intervento, grazie a un circuito virtuoso ‘auto-rigenerativo’ innescato dalle nuove cellule, nel 90% dei casi il dolore inizia gradualmente a scomparire. Le cellule possono essere prelevate da diversi punti del paziente, dal tessuto adiposo ma anche da un campione di sangue o dal midollo osseo.”