Carenza di vitamina D e rischio psoriasi

882

È possibile che la carenza di vitamina D si associ o faciliti la psoriasi e questo grazie agli effetti immuno-modulatori che la sostanza potrebbe avere nel contesto della malattia. È quanto ipotizza un articolo pubblicato sulla rivista scientifica International Journal of Health Sciences (Qassim). Lo studio esplorativo, coordinato da Al-Dhubaibi MS, della Qassim University, Arabia Saudita, ha analizzato le ricerche presenti fino a oggi in letteratura per stabilire eventuali correlazioni fra deficit di vitamina D e psoriasi. In tutto sono stati identificati 2.132 articoli, di cui 954 erano coerenti con i criteri di ricerca, e 20 sono stati presi in considerazione a seguito dell’applicazione di standard di inclusione e revisione del testo completo.

Gli studi hanno preso in esame 2.046 pazienti psoriasici con o senza artrite e 6.508 soggetti sani di controllo; 14 studi hanno dimostrato una correlazione positiva fra deficit di vitamina D e psoriasi, per un totale di 1.249 pazienti con psoriasi e 680 soggetti sani di controllo; i 6 studi rimanenti, che includevano 797 pazienti psoriasici e 5.828 soggetti di controllo, non hanno dimostrato alcuna correlazione positiva fra le due variabili esaminate. La revisione ha dunque portato alla conclusione che sussiste una correlazione fra deficit di vitamina D e psoriasi, ma sussiste anche la necessità di studi caso-controllo su più vasta scala per valutare la misura in cui il deficit di questa vitamina svolga realmente un ruolo nella psoriasi.