Capelli bianchi, forse è colpa di un’infezione virale

818

Secondo alcuni ricercatori dell’Università dell’Alabama di Birmingham, una risposta immunitaria iperattiva a seguito di un’infezione virale potrebbe essere alla base della perdita improvvisa del colore dei capelli. A rivelarlo è stata una ricerca condotta da un team guidato da Melissa Harris, che ha evidenziato come una molecola coinvolta nella pigmentazione dei capelli controllerebbe anche determinati geni del sistema immunitario.

I ricercatori hanno concentrato la propria attenzione su una proteina, nota come Mitf, che controlla un certo numero di geni nelle cellule staminali dei melanociti e controllano la risposta immunitaria al virus. Ebbene i ricercatori hanno scoperto che . gli animali da laboratorio con mutazioni a livello del gene Mitf avrebbero una risposta iperattiva ai virus che provocherebbe la perdita di staminali dei melanociti a livello del bulbo pilifero, con conseguente perdita del colore dei capelli.

Certamente si tratta di un lavoro sperimentale che non spiega perché a volte si abbia perdita del colore di capelli a seguito di una paura improvvisa o di una malattia grave. È possibile invece, come sostengono anche gli studiosi, che si tratti di una predisposizione genetica su cui un’infezione virale quotidiana potrebbe influenzare negativamente i melanociti e causare il grigiore dei capelli. I risultati della ricerca sono stati pubblicati su PLoS Biology.