Cancro del colon-retto. Lo yogurt ne riduce i rischi, soprattutto nei maschi

585

Mentre il fumo e il consumo di carni rosse sono fattori noti, correlati direttamente allo sviluppo di adenomi convenzionali, polipi iperplastici e polipi serrati con una prevalenza elevata di Cancro Colon Rettale (CCR), il consumo di yogurt è associato a una riduzione del rischio di carcinoma colon-rettale (CCR), con effetto più evidente nel maschio. Per arrivare a queste conclusioni, i ricercatori hanno valutato il consumo di yogurt e il rischio di adenomi convenzionali e lesioni serrate in quasi 90mila soggetti, 32.606 uomini nello studio di follow-up di professionisti della salute (HPFS) e 55.743 donne nello studio sulla salute degli infermieri (NHS), che hanno subito un’endoscopia tra il 1986 e il 2012. Le analisi sono state adattate per fattori demografici, stili di vita e informazioni dietetiche che erano state aggiornate ogni 4 anni.

Dai risultati è emerso che gli uomini che hanno consumato 2 o più porzioni di yogurt a settimana avevano un rischio significativamente più basso per gli adenomi convenzionali rispetto ai non consumatori (OR, 0,81). L’associazione era più forte per adenomi ad alto rischio (≥ 1cm o con componente villosa o displasia severa/grave o ≥ 3 adenomi), per i quali la riduzione del rischio era del 26% e per adenomi del colon rispetto ad adenomi del retto; nessuna associazione è stata osservata per lesioni serrate, tranne che per lesioni di grandi dimensioni (≥ 1cm) (OR, 0,48). Nelle donne non erano evidenti associazioni tra il consumo di yogurt e gli adenomi convenzionali o le lesioni serrate. Rimane da chiarire la mancanza di benefici osservati nelle donne. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Gut.