Camminare svelti anche 5 minuti al giorno “salva” il ginocchio

557

Secondo alcuni ricercatori dell’Università del Delaware, nei soggetti con osteoartrosi del ginocchio, camminare a passo svelto anche per soli 5 minuti al giorno, nell’arco di 5 anni, può ridurre il rischio di sostituzione totale del ginocchio. Prima non era infatti ben chiaro se camminare a passo svelto potesse risultare in un beneficio o perfino causare ulteriori danni. Lo studio condotto dal prof. Hiral Master su 1.854 soggetti conclude che camminare anche solo 5 minuti ogni giorno possa invece risultare salutare per il ginocchio, anche nei soggetti con osteoartrosi. I pazienti che sono maggiormente attivi mantengono il condizionamento muscolare e la produzione di fluidi, il che può supportare l’articolazione e proteggere la cartilagine. Il livello di attività inoltre è predittivo della massa corporea, il che risulta importante ai fini del peso che viene distribuito alle articolazioni.

La presente ricerca rappresenta quindi un punto di partenza per i pazienti con osteoartrosi del ginocchio, e ha anche enormi implicazioni per i costi sanitari: nel 2005 sono state effettuate 450mila sostituzioni di ginocchio, dato che si prevede raggiunga i 3,4 milioni entro il 2030. Il passo richiesto per ottenere il beneficio non è neanche lontanamente vicino a una corsa, e anche nei soggetti con osteoartrosi grave 10 minuti di camminata a passo svelto al giorno sono sicuri. Lo studio è stato presentato in occasione dell’American College of Rheumatology (ACR) 2018 Annual Meeting.