Bambini più socievoli se dormono nella camera dei propri genitori

412

Affiancare il lettino a quello di mamma e papà potrebbe migliorare la qualità del sonno del piccolo e gli permetterebbe di avere un comportamento più socievole. A sostenerlo sono alcuni ricercatori dell’Università del Maryland e della Radboud University, che hanno invitato i genitori a tenere un diario dei primi sei mesi di vita del bambino. Successivamente, i piccoli sono stati seguiti fino all’età di 6-8 anni. I risultati hanno mostrato che la condivisione della stanza non sia correlata a problemi del sonno o disturbi comportamentali della prima infanzia. Al contrario, sembrerebbero esserci effetti positivi, come una migliore qualità del sonno e un comportamento più favorevole alla socializzazione. Sarebbe dunque sfatato il mito secondo il quale i bambini che dormono in camera con i propri genitori diventano poi più “mammoni” e insicuri. L’articolo è stato pubblicato sulla rivista Child Development.