Asma lieve-moderato e rieducazione respiratoria

448

La rieducazione respiratoria effettuata dal soggetto che soffre di asma è efficace come la terapia medica. Secondo un articolo pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine gli esercizi di rieducazione respiratoria autodidatta portano a un controllo dei sintomi simili a quelli ottenuti con un fisioterapista nei pazienti con asma lieve-moderato persistentemente sintomatico. Inoltre entrambi i metodi portano a risultati migliori rispetto alla convenzionale terapia medica. La rieducazione implica l’apprendimento di tecniche respiratorie per modificare i profili della respirazione e migliorarne l’efficienza. Alcune ricerche precedenti avevano suggerito che nei pazienti asmatici questi esercizi migliorano sia il controllo dei sintomi che la qualità della vita e riducono l’impiego di farmaci alla bisogna, ma tuttavia vengono impiegati raramente per via dell’accesso insufficiente a fisioterapisti adeguatamente addestrati. A dimostrarlo è stata la prof.ssa Anne Bruton, dell’Università di Southampton. Lo studio è stato effettuato su 700 pazienti e i dati hanno confermato quanto già sostenuto da alcuni studi più piccoli che avevano già dimostrato i benefici della rieducazione respiratoria in questa popolazione di pazienti. “In pratica – afferma l’autrice dello studio, Anne Bruton – l’autogestione rappresenta un metodo praticabile per ottenere il controllo dei sintomi ed il miglioramento della qualità della vita in modo più comodo e meno costoso.”