Aritmia cardiaca? Ci pensa Rhythmia

287

Il sistema Rhythmia consente di individuare, mappare e eliminare le varie aritmie cardiache. Si tratta di un nuovo sistema Boston Scientific Corporation (NYSE: BSX) i cui risultati, attraverso uno studio interazionale (TRUE-HD), sono stati presentati al congresso della European Heart Rhythm Association (EHRA) di Barcellona.

Lo studio internazionale TRUE-HD ha valutato la procedura, i risultati e la sicurezza per il mappaggio e l’ablazione di varie aritmie. A seconda del tipo di aritmia, i dati hanno mostrato un tasso di successo che ha raggiunto il 95,7%. In 222 pazienti, la  procedura ha incluso la creazione di mappe di validazione per confermare la cessazione dell’aritmia. L’uso della funzione vMap™ prevista dal sistema RHYTHMIA ha permesso ai medici di valutare rapidamente l’efficacia della terapia e di determinare l’eventuale presenza di altre aritmie in corso. Una volta completata, la procedura di validazione ha fatto emergere l’esigenza di ulteriori ablazioni nel 73,0% dei pazienti.

“Questo studio è stato il primo a consentire una raccolta sistematica di dati , relativi a una vasta gamma di aritmie, utilizzando il sistema di mappaggio RHYTHMIA”, afferma Gerhard Hindricks, M.D., principal investigator e responsabile del reparto di elettrofisiologia presso il Centro di Cardiologia dell’Università di Lipsia. “Va sottolineato che il processo di validazione ha permesso di ottenere un quadro preciso del successo della terapia e, inoltre, di identificare nuove aree del cuore per cui erano necessarie ulteriori ablazioni che altrimenti non sarebbero state trattate.”