2000 Errori Medici in 7 Anni

1053

Gli errori medici sono certamente pochi, se si considera la mole di lavoro che quotidianamente viene svolta in ogni ospedale della penisola. In alcuni casi però, proprio perché l’errore risulta grossolano e superficiale, ma con gravi conseguenze per il paziente, fa arrabbiare e indignare ancora di più. Dal rene scambiato, e il caso è di questi giorni, al farmaco sbagliato; dalla terapia inadeguata al danno imprevisto: in 7 anni (dal 2005 al 2012) si sono registrati 1.918 casi di errori. Tante sono state le segnalazioni arrivate al Simes, il Sistema Informativo per il Monitoraggio degli Errori in Sanità, che il Ministero della Salute ha raccolto nel quinto Rapporto di Monitoraggio degli Eventi Sentinella. 753 eventi avversi si sono verificati nei reparti di degenza; 359 in sala operatoria e 130 in bagno. L’esito in 683 casi è stato il decesso, seguito da traumi conseguenti a una caduta (305) e reintervento chirurgico (203).